Madian Orizzonti Onlus
  • LE ROTTE DELLA SOLIDARIETA'
  • Via S. Camillo De Lellis 28, Torino
  • E-mail
  • Telefono

Pasqua 2017

Pasqua 2017

Il Signore disse: «Ho osservato la miseria del mio popolo in Egitto e ho udito il suo grido a causa dei suoi sovrintendenti: conosco le sue sofferenze. Sono sceso per liberarlo dal potere dell'Egitto e per farlo salire da questa terra verso una terra bella e spaziosa, verso una terra dove scorrono latte e miele, verso il luogo dove si trovano il Cananeo, l'Ittita, l'Amorreo, il Perizzita, l'Eveo, il Gebuseo. (Esodo 3, 7-8)

 

Carissimi benefattori, carissime benefattrici,

Pasqua è esodo da una terra di oppressione, schiavitù e morte verso la terra della libertà. L’esodo è una esigenza essenziale per vivere, per uscire da una non-vita e aspirare alla libertà. Non si può impedire l’esodo perché è uno status permanente dell’umanità. Il mondo è la patria di tutti, chi attraversa il deserto prima e il mare poi non può essere fermato perché siamo tutti figli dello stesso Padre.

Pasqua è liberazione dalla miseria e conoscenza della sofferenza della gente. Il Dio di Mosè fa una scelta di campo e non si mette dalla parte del faraone, di ieri e di oggi ma contro i potenti. Dio si mette sempre dalla parte dei poveri, degli sfruttati, dei senza diritti.

Pasqua è vita: non possiamo illuderci di credere ad una ipotetica vita ultraterrena se non crediamo a questa vita e se non siamo investiti da una forte passione per difendere la vita di ogni essere umano.

Cerchiamo di garantire a tutti i popoli della terra condizioni di libertà, cammino e vita; facciamolo insieme con coraggio e passione. Nel nostro piccolo, come Madian Orizzonti Onlus, in tutti questi anni abbiamo cercato di vivere la Pasqua cercando di rendere a tanta gente la vita meno amara e questo sempre grazie a tutti Voi che, con noi, credete che nulla è impossibile a chi nutre e fa crescere nel cuore la forza dell’amore.

Anche se con il nostro impegno riusciamo a salvare una sola vita avremmo già dato un senso alla nostra esistenza e salvaguardato la nostra dignità semplicemente facendo il nostro dovere nei confronti di questo solo essere umano.

Dopo il passaggio dell’Uragano Matthew sull’isola di Haiti che ha distrutto la cittadina di Jérémie e dopo i primi tempestivi soccorsi ora è il tempo della ricostruzione e in questo ci stiamo impegnando con ogni mezzo. A Port au Prince abbiamo terminato anche l’ultimo villaggio e consegnato le case alle famiglie. Ora lo stesso impegno si sposta a Jérémie.

La foto di una bambina soddisfatta e felice davanti alla sua nuova casa a Port au Prince è il più grande ringraziamento per quanto insieme stiamo realizzando.

Buona Pasqua quindi a tutti Voi, cari Amici e Amiche che non fate uscire dal sepolcro i morti per riportarli in vita ma che vivificate esistenze spente dalla miseria e dalla disperazione per poter cantare l’alleluia pasquale senza vergogna ma con l’allegria di un cuore che sa di aver fatto la cosa giusta.

Padre Antonio Menegon

Madian Orizzonti

Dal 1980 ci occupiamo dell’accoglienza e dell’accompagnamento gratuito di povera gente ammalata, secondo lo spirito del Fondatore: San Camillo De Lellis.