• LE ROTTE DELLA SOLIDARIETA'
  • Via S. Camillo De Lellis 28, Torino
  • E-mail
  • Telefono

Auguri pasquali

Carissimi Amici, Carissime Amiche e benefattori,

la risurrezione di Gesù che celebriamo ogni anno non è un mito, una bella favola che ci piace raccontare ma è una verità reale solo se siamo capaci di affrontare con tutte le nostre forze e il nostro coraggio i momenti oscuri della vita.

Recita il Salmo 22: «Se dovessi camminare in una valle oscura, non temerei alcun male, perché tu sei con me.»

Qualche volta la vita per ciascuno di noi si presenta come una valle oscura, come un difficile, intricato e complicato cammino; quante sofferenze, dolori, lutti, malattie, infermità, fragilità siamo chiamati a sperimentare ogni giorno!

Se guardiamo il nostro tempo lo vediamo attraversato da guerre, terrorismo, spargimenti di sangue, violenze, ladrocini, corruzione e chi più ne ha più ne metta.

Ebbene, la nostra fede, e solo la fede, ci dice che la resurrezione non è una fuga, una scappatoia per sottrarsi a tutto questo male, questo orrore e questa sofferenza ma una realtà che sta dopo la valle oscura, la notte della nostra vita.

Più entriamo dentro la contraddizione e il non senso della vita e più diventiamo capaci di aprirci all’aurora di un giorno nuovo, di una vita e un mondo nuovi.

Possiamo fare tutto questo solo con la forza del nostro amore, con la capacità di vincere il negativo con l’energia inesauribile dell’amore.

Questo vuole essere l’augurio pasquale che ci dona nuove motivazioni di vita, forza per affrontare la fatica di vivere, capacità di scorgere aurore possibili, speranze per progettare il  futuro, gioia che rallegra il cuore.

Con il vostro aiuto anche quest’anno, nel nostro piccolo, abbiamo potuto seminare vita, vincere la morte, dare una mano per percorrere sentieri difficili, ridare speranza a tanti disperati, donando salute, pane, istruzione, casa, lavoro, in una parola vita vera e concreta.

Questa è resurrezione, questo è credere nella resurrezione di Gesù di Nazareth e quindi nella resurrezione di ogni uomo, donna e bambino che attendono non un’ipotetica resurrezione dai morti ma la realizzazione piena della loro vita.

Grazie per la vostra amicizia, fiducia e sostegno, con l’augurio di vivere questa Pasqua con una sincera allegria e leggerezza dello Spirito.

Padre Antonio Menegon

Madian Orizzonti

Dal 1980 ci occupiamo dell’accoglienza e dell’accompagnamento gratuito di povera gente ammalata, secondo lo spirito del Fondatore: San Camillo De Lellis.