Madian Orizzonti Onlus
  • LE ROTTE DELLA SOLIDARIETA'
  • Via S. Camillo De Lellis 28, Torino
  • E-mail
  • Telefono

India

L’intervento in India è legato alle iniziative di Suor Puspha Rani – medico specializzatosi in Ginecologia all’Università di Torino e appartenente all’ordine di San Luigi – che nel 1986 nel villaggio di Yellamanchilli nella diocesi di Visakhapatnam – Stato di Andhra Pradesh – ha creato un orfanotrofio femminile e una scuola per 34 ragazze da 2 a 15 anni e a cui è stata affidata la gestione dell’ospedale “Padre Luigi Pozzoli memorial hospital” di Eluru che si occupa delle persone ammalate che non possono sostenere il pagamento di cure mediche.

Le strutture (costruzione centrale, terreno circostante e attrezzature) appartengono al PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere), ma il funzionamento dell’ospedale è stato affidato alla congregazione religiosa delle Suore di San Luigi.

Costo mensile: € 300,00

India - Orfanotrofio Suor Pushpa (2)

Riceviamo e pubblichiamo l’appello che Suor Pushpa ha scritto a Padre Adolfo Porro

Caro Padre Adolfo,

ti scrivo perché l’orfanotrofio in cui lavoro è in grande difficoltà e ho pensato a te e alla tua comunità per chiedere un aiuto. Come sai le Suore di San Luigi, hanno iniziato il loro lavoro nella diocesi di Visakhapatnam nello Stato di Andhra Pradesh nel 1986. É un villaggio isolato e la maggior parte dei suoi abitanti (che lavorano la terra o nelle miniere di carbone della zona) sono analfabeti.

Le suore hanno una scuola primaria e secondaria e provvedono alle esigenze delle ragazze fino ai 15 anni. Dopo essere arrivate Yellamanchilli e aver studiato la situazione del luogo e, soprattutto, le esigenze primarie delle persone che ci vivono abbiamo deciso di aprire un orfanotrofio femminile che potesse dare alle ragazze ospiti istruzione, cibo e protezione. La maggior parte delle ragazze sono orfane e le poche che non lo sono hanno famiglie che non sono assolutamente in grado di provvedere al loro nutrimento o alla loro educazione. Il nostro lavoro è di accoglierle, sfamarle, proteggerle dai tanti pericoli che le ragazze orfane, e non solo, indiane corrono (penso sia arrivata anche da voi la notizia dell’ondata di stupri che hanno sconvolto e stanno sconvolgendo l’India) , dar loro una istruzione in modo da garanti loro un futuro decente. Molte sono le studentesse che hanno terminato i loro studi da noi e che adesso o lavorano o stanno continuando gli studi nelle scuole superiori della regione. Al momento nell’orfanotrofio sono ospitate 40 bambine e ragazze. Purtroppo la situazione non è facile e stiamo incontrando molte difficoltà: stanno cominciando a scarseggiare le risorse per dar loro da mangiare. Due suore lavorano in una scuola della zona – oltre che nella nostra – e io in Ospedale ma con il nostro modesto stipendio non riusciamo più a mantenere la comunità e le ospiti e rischiamo il tracollo.

Mi auguro che il tuo cuore generoso ci possa aiutare e, soprattutto, possa aiutare le “nostre” ragazze.

Suor Puspha Rani

Suor Puspha Rani, indiana appartenente all’ordine di San Luigi, si è laureata in Medicina e si è specializzata in Ginecologia a Torino. Ha conosciuto Madian e Madian Orizzonti tramite Padre Massimo Miraglio e, poi, Padre Adolfo Porro quando era ospite di una casa della sua congregazione in Provincia di Cuneo. Una volta terminati gli studi è tornata in India dove lavora come ginecologa in un ospedale dello Stato di Andhra Pradesh.

Madian Orizzonti

Dal 1980 ci occupiamo dell’accoglienza e dell’accompagnamento gratuito di povera gente ammalata, secondo lo spirito del Fondatore: San Camillo De Lellis.